Arrestato per aver tentato di costruire un reattore nucleare in casa

reattore nucleare

In Svezia un uomo è stato arrestato per aver tentato di costruire una centrale nucleare in miniatura nella propria abitazione. Si chiama Richard Handl l'ingegnere nucleare casalingo che dopo aver comprato un po' di uranio, americio e radio dal fruttivendolo si è rivolto ingenuamente all'Autorità Svedese per le Radiazioni Nucleari per sapere se fosse legale ciò che stava sperimentando.

Ovviamente la risposta è stata l'intervento immediato delle forze di polizia che con tute anti-radiazioni e contatori geiger hanno subito provveduto all'arresto dell'uomo che rischia fino a due anni di galera.

Il suo progetto domestico è riportato dettagliatamente sul blog richardsreactor.blogspot.com, dove racconta il voler «cucinare radio, americio e berillio in una soluzione al 96% di acido solforico» nel tentativo di una fusione nucleare sui fornelli e in seguito all'arresto ha riportato fedelmente l'annullamento dell'esperimento in un post.

Ora Handl è sorpreso della fama planetaria di cui ora gode e ringrazia chiunque segnali notizie a riguardo sui vari portali in giro per il mondo!

Via | Mashable e AP
Photo | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: