Il pianista contorsionista

Evan Petrone ha un difetto genetico, tecnicamente chiamato sindrome di Ehlers-Danlos, che consente ai suoi arti una mobilità incredibile, tanto da permettegli di suonare il pianoforte perfettamente anche dando le spalle alla tastiera!

  • shares
  • +1
  • Mail