Scalare edifici a mani nude è il pericoloso passatempo dei ragazzi in Russia

Da giorni girano un paio di video, realizzati da ragazzi che non si conoscono ma che hanno la stessa pericolosissima passione: scalare edifici molto alti a mani nude, senza funi o protezioni. Il primo, quello in alto, è di un ragazzo russo che è salito in cima al palazzo dell’ex-Ministero dell’industria pesante, uno delle Sette Sorelle, gli altissimi palazzi costruiti in epoca staliniana dal regime comunista.

Munito di videocamera HD sul casco è riuscito a riprendere un panorama mozzafiato di Mosca dall'altezza di 133 metri e commentare il tutto con un poco elegante Fuck Yeah! da dimenticare, decisamente.

Il secondo video, altrettanto pericoloso, è realizzato da alcuni ragazzi ucraini che si arrampicano sull'unico pilone del Moscow Bridge a Kiev alto ben 115 metri. Anch'egli munito di helmet cam e microfono che ci permette di sentire il suo respiro accrescendo la tensione. Si tratta di uno spettacolo molto suggestivo ma da condannare assolutamente per la pericolosità dell'impresa.

Per fortuna ai ragazzi è andata bene e nessuno è caduto, potete immaginare perfettamente cosa significherebbe un volo del genere. Godetevi questi video anche se ai più fanno venire le vertigini dato che le arrampicate sono riprese in soggettiva. Ma non imitateli!

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: