Segue il navigatore GPS e finisce in un lago artificiale

Un uomo polacco, che stava seguendo le istruzioni del suo navigatore satellitare, le ha seguite un po' troppo alla lettera, senza dare peso ai segnali stradali, ed è finito con la sua auto in fondo ad un lago artificiale.

L'uomo ha seguito una strada chiusa un anno fa, quando l'area era stata allagata per creare un bacino artificiale. L'auto è finita in acqua ed è stata presto sommersa. L'uomo è riuscito ad uscire ed ha atteso i soccorsi sul tettuccio.

La strada era segnalata come chiusa e senza uscita da ben tre cartelli. L'uomo non era in stato di ebbrezza, ma aveva solo seguito "ciecamente" le indicazioni del suo navigatore, le cui mappe non erano ovviamente aggiornate. Come dicevamo già tempo fa sempre in merito agli incidenti causati dai navigatori satellitari, non fidatevi mai troppo di quello che vi dicono!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: