[Speciale Sochi] Spunta il 'Cat Curling' e gli animalisti insorgono: tutta la questione (spiegata bene)


SEGUICI SU FACEBOOK

Olimpiadi di Sochi 2014: Lo scandalo del Cat Curling


La nuova pratica del Cat Curling, una variante del Curling che prevede l'uso di GATTI VIVI, sta uccidendo tutti i piccoli felini randagi di Sochi, in occasione delle ultime olimpiadi invernali.

Il celeberrimo popolo della rete, meglio conosciuto come 'rete' e basta, si indigna ancora una volta per un nuovo scandalo che sta decimando la popolazione randagia di gatti russi.
Dopo le leggi anti-gay, la Russia torna a far parlare di sé per questa nuova variante del Curling Classico, dove lo stone (la pietra con manico utilizzata a mo' di boccia) è sostituito con un GATTO VIVO E VEGETO, che viene vigliaccamente lanciato in mezzo ad una pista di pattinaggio completamente ghiacciata. Happyblog si unisce al popolo della rete e invita i suoi amatissimi lettori a firmare la petizione, prima che quei delinquenti di 'A favore della sperimentazione animale' la censurino con mezzi illeciti.

Utilizzate gli hashtag #StopCatCurling #FermiamoilCatCurling sia su Twitter, che su Facebook e mIRC, per dimostrare il vostro disappunto e far conoscere al mondo questo sport brutale.

Una petizione per salvarli

Sulla piattaforma per campagne sociali online change.org è stata subito lanciata una petizione volta fermare questo inutile massacro felino. Clicca qui per firmare la petizione e fermare una volta per tutte la pratica del Cat Curling.

  • shares
  • +1
  • Mail