Distributore con magliette a 2 euro ma un volta inseriti i soldi esce tutt'altro


seguici su Facebook

Germania. Un distributore automatico di magliette a 2 euro appare misteriosamente in una piazza. Alcuni passanti vengono attirati dall'idea di avere una t-shirt per pochi spicci ma quando inseriscono i soldi dal distributore esce tutt'altro. Si tratta di un video che mostra dove vengono prodotte queste magliette, le condizioni in cui versano parecchi dei lavoratori negli stabilimenti di paesi del terzo mondo appartenenti a grandi multinazionali, pagati 13 centesimi l'ora e costretti a turni massacranti di 16 ore. L'obiettivo dell'esperimento sociale realizzato da Fashion Revolution è di far capire al consumatore come parecchie aziende che lavorano nel settore della moda riescano a portare sul mercato prodotti di abbigliamento a prezzi stracciati.
Dietro alla realizzazione di questi prodotti, c'è un universo fatto di milioni di persone sfruttate a cui Fashion Revolution ha voluto dare voce.

Al termine del video, la scelta: "Vuoi ancora comprare questa maglietta o preferisci fare una donazione?"

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: