Jim Carrey imita Horatio Caine

CSI Miami è un altro dei miei telefilm preferiti. Il tenente Caine è senz'ombra di dubbio più carismatico dei colleghi di New York e Las Vegas. Quel suo modo di fare: le frasi ad effetto ad apertura di puntata, il suo sguardo ed il suo mettersi in posa mentre parla rendono Horatio Caine /David Caruso un personaggio oggetto di prese in giro ed imitazioni. Nel febbraio scorso al Late Show di David Letterman l'ospite Jim Carrey (come già scritto da TVblog) ha deliziato gli spettatori con l'imitazione di David Caruso. Il buon Jim "fa il verso" alle famose frasi d'apertura di ogni puntata di CSI Miami, quelle, per intenderci, dove Horatio dice una battuta, inforca gli occhiali da sole e parte la sigla.

L' ex Ace Ventura nel primo “flash” imita una classica battuta di Horatio in CSI: “Well I guess we’ve…found our man”, nel secondo, Jim immagina il Tenente Caine come un un docente d'inglese e dice nel suo stile “I before E….except after C”, che è una semplice regola di grammatica inglese (come il nostro "su qui e qua l'accento non va"), nel terzo dice “I did…I did…I did tee a putty tat”, che è la classica battuta di Titti (in italiano: "mi è semblato di vedele un gatto"), presentandolo come “cartoon voice”. Detto queto anche in non anglofoni, come il mio amico Simone, possono apprezzare a pieno l'imitazione di Horatio Caine fatta da Jim Carrey.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: