Firenze, ruba la cassa ma dimentica i soldi

Registratore di cassa

Aveva la pistola e ha minacciato la cassiera ma il rapinatore che ieri sera ha messo a segno il colpo in una profumeria di Firenze è meglio che non racconti in giro la sua bravata:si è portato via via il pesante registratore di cassa sicuro di trovarci dentro i soldi ma non si è accorto che il denaro era stato appena riposto in una cassettina di metallo appoggiata sul bancone. E così quando è arrivato a casa ha avuto l'amara sorpresa di trovare la cassa desolatamente vuota.

Armato di pistola ha minacciato la commessa di un negozio, poi ha afferrato la cassa. È successo ieri sera in un una profumeria di viale Mazzini, a Firenze. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'uomo, probabilmente straniero, con il volto coperto da un cappellino da baseball, è entrato nel negozio impugnando una pistola semiautomatica. Dopo aver puntato l'arma contro la commessa, che stava chiudendo la profumeria, ha afferrato il registratore di cassa. Nella fretta, però, si è impossessato soltanto della scocca, e non della cassetta con il denaro incassato durante la giornata.

Via | tgcom.it

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: