Barzelletta del giorno: la borsa d'acqua calda ed il gatto

gatto

Due amici si incontrano al bar. Ad un certo punto uno dei due vedendo l'altro sofferente chide cosa stia succedendo. Il secondo, con fare un po' imbarazzato, spiega che ultimamente ha continui dolori alla pancia, che nonostante tutti i tentativi, continuano ad essere persistenti. L'amico saggio si fa sorridente e dopo un attimo d'esitazione esclama: "tu non ci crederai, ma io avevo il tuo stesso problema e sono riuscito a risolverlo sostituendo la classica borsa dell'acqua calda con il mio gatto appoggiato sulla pancia per un po' di tempo!. PROVA, anche tu hai il gatto tentare non costa nulla!" Di tutta risposta l'altro risponde: " Ormai le ho provate tutte, compresi i rimedi della nonna, dall'olio di ricino alla borsa dell'acqua calda, proverò anche questa!" E si salutano.

Dopo una settimana, i due, si ritravano al Bar, ma quello che aveva problemi alla pancia è pieno di "graffiate" su tutto il corpo. Incuriosito l'amico saggio chiede l'accaduto all'altro che prontamente risponde: "Arrivato a casa, ho seguito il tuo consiglio non ho esitato ad andare alla ricerca del gatto. L'ho trovato come al solito sulla poltrona, mentre dormiva placidamente. L'ho accarezzato e l'ho preso in braccio. Emanava un tiepido calore e faceva le fusa. Andava tutto bene. Ma quando ho cercato di riempirlo con l'acqua calda. È STATO UN MACELLO!...."

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

2 commenti Aggiorna
Ordina: