La reazione di un ragazzo alla scoperta di Google+

Si moltiplicano i video che omaggiano Google+ e le sue caratteristiche decisamente più "piacevoli" rispetto a Facebook che regna incontrastato, fino ad ora, tra i social network.

Questa volta è il turno di un ragazzo intervistato in una discoteca dell'est Europa: si parla di Myspace, Facebook e il rischio di avere tra i propri amici la mamma o qualcuno di sconveniente in caso di una foto compromettente in cui si viene taggati. L'intervistatrice chiarisce che Google+ rispetta la privacy degli utenti che possono decidere a quale cerchia destinare i propri post pubblicati e la reazione è tutto un programma.

Prima che questo post venga sommerso di commenti negativi, è evidente che i sottotitoli non c'entrano nulla con gli effettivi dialoghi... ma gli ultimi secondi del video sono impagabili, pronti per una gif animata!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

3 commenti Aggiorna
Ordina: