Stay Hungry, Stay Foolish and Stay Bulletproof

Steve Jobs in un celebre discorso alla università di Stanford affermò «Il vostro tempo è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Siate affamati, siate folli». Nel caso in cui vi troviate in missione in Afghanistan, siate anche a prova di proiettile.

L'iphone distrutto dal fuoco nemico

Il soldato Joel Stubleski, ventiduenne originario dell’Alaska, si trovava in Afghanistan quando venne ferito alla gamba destra in seguito ad un conflitto a fuoco. L’emorragia prodotta dalla ferita sembrava lasciare poche speranze al giovane soldato, fino a quando non venne raggiunto dall’unità medica.

I medici ispezionarono la ferita e togliendogli i pantaloni trovarono in corrispondenza del foro di proiettile, il suo iphone distrutto. Increduli affermarono ‘this is the coolest thing I've ever seen!’ (“questa è la cosa più fica che abbia mai visto”). Aggiungendo successivamente che lo smartphone, trovandosi nella traiettoria del proiettile, ha impedito che questo andasse in profondità perforando così l’arteria femorale.

Dopo diversi mesi il soldato Stubleski si trova ancora ricoverato in ospedale e per esorcizzare la sua disavventura utilizza come cover del nuovo telefono la foto dell’iphone che gli salvò la vita.


L'iphone distrutto dal fuoco nemico

L'iphone distrutto dal fuoco nemico
L'iphone distrutto dal fuoco nemico
L'iphone distrutto dal fuoco nemico

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.