Squatty Potty - Ovvero come fare la cacca correttamente

Lunedì vi abbiamo insegnato a fare la pipì in pubblico, oggi tocca ad un altro bisogno fisiologico: la cacca.

Il video spiega molto chiaramente a cosa serve Squatty Potty e perché è importante usarlo, ma se avete quel problemino italico con l'inglese, ecco un breve riassunto esplicativo.

SQUATTY POTTY - Esiste una teoria che collega la postura con cui si esplica comunemente l'attività defecatoria all'insorgenza di diverse patologie, quali:

  • Appendicite

  • Cancro al colon
  • Colite
  • Emorroidi
  • Costipazione.
  • Secondo i ricercatori (?) di Squatty Potty, per millenni abbiamo defecato assumendo una posizione rannicchiata (in inglese: Squat) fino l'avvento della civilizzazione occidentale, in seguito alla quale abbiamo assunto permanentemente - salvo casi eccezionali - la posizione seduta, posizione obbligata da quella macchina infernale che chiamiamo comunemente: gabinetto.

    Quindi la 'civilizzazione', dopo aver spazzato via le civiltà precolombiane e messo al bando la marijuana, ne ha combinata un'altra delle sue imponendoci di defecare in modo innaturale e malsano, favorendo così l'economia delle lobby farmaceutiche (!!!!111!!!).


    Ed è proprio qui che entra in gioco Squatty Potty, che non intende farvi cagare seduti su una turca bensì vi fornisce un comodo sgabello (la versione economica a soli $29.99 ~ €22.48 ~ £43.566 ) ergonomico e complementare alla forma del vostro gabinetto, aiutandovi così a fare la cacca come la faceva il povero Oetzi.

    SPIEGAZIONE SCIENTIFICA - Naturalmente alla base di tutto c'è un concetto scientifico (quindi vi dovete fidare per forza).

    Il muscolo puborettale, terzo componente del muscolo elevatore dell'ano, ha la funzione di strozzare il retto e mantenere così la 'continenza' (da oggi apprezzerete di più questo fantastico muscolo).


    Quindi, quando ci sediamo, il puborettale è parzialmente rilassato e continua a tenere ben saldo il nostro retto, impedendo così una naturale defecazione scorrevole e continua.

    Se invece assumiamo una posizione accovacciata il muscolo 'tieni-cacca' si rilassa completamente e permettendo di aumentare la portata ( quantità di fluido che attraversa una sezione di area A nell'unità di tempo) del vostro retto.

    SEGUICI SU FACEBOOK


    LA RIVOLUZIONE - Quelli di Squatty Potty ci tengono alla nostra salute, perché secondo loro anche noi siamo importanti, di conseguenza hanno deciso di rompere il tabù sul parlare liberamente della cacca (?) e di realizzare questo stupendo poggiapiedi, studiato per rilassare al meglio il muscolo puborettale e permetterci così di defecare come nel medio paleolitico.

    Non siete ancora convinti?

    Guardate questi yankee quanto sono felici di fare la cacca rannicchiati:

    A modo mio ho provato questa rivoluzionaria postura e devo dire che è uscita tutta in 'una botta sola', di conseguenza non ho potuto finire di leggere l'ultimo racconto del libro "Cuore":

    • shares
    • Mail

    I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
    Ci scusiamo con i nostri lettori.