'Ma l'Ucraina è Russia' - Lo Spot TV anni '90 del Corriere della Sera che torna improvvisamente attuale

Lo Spot Tv per la promozione dell'atlante geografico del Corriere della sera, che vedeva un astronauta russo litigare sull'appartenenza dell'Ucraina all'Unione Sovietica con una vecchietta, torna attuale

La pubblicità anni '90 dell'Atlante Geografico del Corriere della Sera diventa di colpo premonitrice.
Un cosmonauta russo tenta un atterraggio di fortuna e finisce in una fattoria. Inconscio della dissoluzione dell'Unione Sovietica, grida felicemente "Madre Russia" e viene subito ripreso da un'anziana signora che gli fa notare di essere in Ucraina. Il cosmonauta la guarda con aria di sufficienza e insiste affermando che l'Ucraina fa parte della Russia in quanto stato federale dell'Unione sovietica. Così l'anziana fattrice, che da per scontato che il giovane cosmonauta sappia del crollo dell'Unione Sovietica, gli risponde seccata "L'Ucraina è Ucraina". Questo siparietto nasce per promuovere l'Atlante dell'Europa e d'Italia e l'Enciclopedia Geografica Mondiale De Agostini in regalo con il Corriere della Sera a metà degli anni '90.

È vero 'L'Ucraina è Ucraina' ma non per molto. Infatti proprio in questi giorni non si fa altro che parlare degli eventi che hanno sconvolto l'ex-stato dell'unione sovietica che ora rischia di essere nuovamente annesso alla Russia.

L'Ucraina si trova sull'orlo di una guerra con la Russia. Ipotesi che sta sconvolgendo l'Europa e il mondo intero. In seguito alle continue proteste che hanno colpito le maggiori città ucraine, poi soffocate nel sangue, e che hanno portato il capo del governo Viktor Yanukovich a dare le dimissioni,così il governo russo ha pensato bene di trarre vantaggio da questa situazione di disordini per occupare la Crimea... continua a leggere su Blogo

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.