Tuffi ad angelo e il rigore misterioso

Guardate questo video, chi l'ha montato ha fatto bene a mettere la musica di X-files\ in sottofondo. Si parte con una caduta in area assurda, un tuffo degno di Tania Cagnotto, ad almeno 2 metri di distanza da ogni altro giocatore, l'hanno visto tutti ma l'arbitro misteriosamente ha visto meglio di chiunque altro e allora fischia il fallo. E' il rigore farsa più evidente della storia del calcio e l'attaccante incaricato del calcio non esita a metterla in saccoccia. A questo punto farebbe bene a fare finta di nulla, invece esulta come avesse segnato alla finale dei mondiali. Il tutto come se fosse regolare. Strano, non siamo in Italia!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

4 commenti Aggiorna
Ordina: