Gli scontri del 12 aprile visti con gli occhi di un poliziotto: ZAINO!

A.B.A.B. - All Backpacks Are Bastards

Gli scontri di Via Veneto visti con gli occhi di un poliziotto: ZAINO! ZAINO! ZAINO!

Il divertimento continua su Facebook: Se non metti 'mi piace', ridi solo a metà


 

Gli scontri del 12 aprile a Roma, visti con gli occhi della polizia.

Un agente in borghese, risultato poi essere un artificiere, è stato ingiustamente accusato di aver calpestato violentemente una donna (UNA DONNA!), che poi è risultata essere uno ZAINO (UNO ZAINO!). Avete capito bene, la donna era in realtà uno zaino. E non era l'unico zaino presente alla manifestazione.

La parole di un poliziotto, ancora sotto anfetamine shock, non lasciando dubbi sulla dinamica degli scontri:

Gli zaini venivano fuori dalle pareti! VENIVANO FUORI DALLE FOTTUTE PARETI!!11!!

I video e le foto dell'accaduto, che sono poi stati ripresi dalla stampa nazionale e internazionale, costituiscono in realtà dei falsi. Solo Happyblog ha il coraggio di rompere il silenzio della menzoNIA (?), mostrandovi come sono andate realmente le cose.

Gli scontri di Via Veneto visti con gli occhi di un poliziotto: ZAINO! ZAINO! ZAINO!

Raccolte in una gallery, 12 foto originali non ritoccate che vi mostrano gli scontri avvenuti in via Veneto lo scorso 12 aprile, da un altro punto di vista, molto più obiettivo di quello comunista della stampa italiana.

Gli scontri di Via Veneto visti con gli occhi di un poliziotto: ZAINO! ZAINO! ZAINO!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.