Remi Gaillard e la pesca eschimese

Remi Gaillard ci da prova, una volta ancora (come se ce ne fosse bisogno), di non avere paura di finire preso a pugni dalle ignare vittime dei suoi folli scherzi.

Questa volta, vestito da eschimese, si mette in mezzo a una strada a pescare dal tombino. Ma come gli vengono?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

5 commenti Aggiorna
Ordina: