Il Terzo Segreto di Satira: Goodbye Bossi


seguici su Facebook

Goodbye Bossi! Una rivisitazione in "salsa padana" del film Goodbye Lenin! opera de Il Terzo Segreto di Satira.

Lo zio Alberto, leghista doc, cade in coma a causa di un attacco di cuore scatenato dalla notizia delle dimissioni di Bossi, siamo nel 2012. 3 anni dopo zio Alberto si risveglia dal coma ma la Lega come la conosceva lui non esiste più. Scandali giudiziari, lauree in Albania e con Matteo Salvini, in qualità di segretario di partito, sono state fatte scelte radicali come l'apertura alle regioni del sud Italia e l'alleanza con Casapound.
Così, il nipote, per evitargli ulteriori traumi, e analogamente al film GoodBye Lenin, fa credere allo zio che la situazione oltre ad essere rimasta stabile sta nettamente volgendo a favore della Lega.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.