Australia, brucia pizzeria in cambio di pizza gratis a vita dal locale rivale

pizza australia

"Se dai fuoco alla pizzeria rivale, avrai pizza gratis per tutta la vita". E' stata questa la proposta che ha spinto un oriundo italo-australiano di Melbourne a dar fuoco a una pizzeria australiana, in seguito appunto, all“allettante” proposta della pizzeria rivale. Frank Foschini, di 35 anni, è stato condannato oggi a sei anni di carcere, con un minimo di tre anni prima di ottenere la libertà vigilata.

Foschini, quattro anni fa, si era introdotto nella pizzeria “Papa John” in piena notte, aveva cosparso il locale di benzina e aveva appiccato le fiamme, causando danni pari ad oltre 110 mila euro. Secondo l'accusa, Foschini, fratello del'ex rugbista del South Mebourne, Silvio, aveva ricevuto un compenso pari a 460 euro da una pizzeria della zona, che gli aveva anche offerto pizza gratis a volontà se avesse eliminato il locale concorrente.

Il giudice Michael McInerney ha descritto il reato come «odioso», ma ha riconosciuto che la principale ragione per aver accettato l'incarico era il denaro per alimentare la dipendenza dall'eroina, piuttosto che la pizza. Infatti, durante il processo è emerso che Foschini aveva interrotto i contatti con il pizzaiolo mandante, rinunciando alla fornitura illimitata di pizza.

Via | Il Messaggero
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.