Ballottaggi USA: sfida al gioco di palline per i due candidati

marble_gioco Dopo le elezioni con l'estrazione della carta più alta dal cappello da cowboy, un'altra notizia assurda arriva da una piccola cittadina degli Stati Uniti: il ballottaggio per il seggio di sindaco di Spearfish, nel Sud Dakota, è stato deciso da una partita a marble, gioco americano con le palline e i dadi.

Con la parità dei voti ottenuta dai due contendenti al posto da sindaco, è arivata una antica legge dello Stato che vede la decisione finale in mano al gioco, o meglio alla fortuna di uno dei due, tra palline bianche e nere. La vittoria è andata al candidato Baker per sei a tre. Voi ce li vedete i nostri politici davanti ad un gioco di società a giocarsi una poltrona importante?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: