Finge di essere esattore pizzo e tenta estorsione

Finge di essere un mafioso per estorcere ad un ristoratore una somma di denaro come tangente per la "protezione del locale". Ma l'uomo ha capito che non si trattava di un emissario di cosa nostra e ha chiamato i Carabinieri che hanno arrestato un disoccupato cinquantenne, con precedenti per rapina. Il finto picciotto si è presentato nel ristorante e ha chiesto, con fare minaccioso, "i soldi che lui sapeva per gente di Palermo". L'avveduto ristoratore non ci è cascato.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

3 commenti Aggiorna
Ordina: