Campagna pubblicitaria Dove: i bambini e l'industria della bellezza

Uno spot che fa riflettere quello realizzato da Dove qualche anno fa, una sorta di sequel al più famoso video in cui una donna "normale" viene truccata e ritoccata pesantemente su Photoshop prima di comparire su un cartellone pubblicitario (Dove Evolution, visibile dopo il salto).

Il tema sono le bambine, sempre più bombardate da falsi miti e modelli sbagliati di bellezza: trucchi, tette rifatte, liposuzioni, diete pericolosissime e quant'altro. La campagna pubblicitaria consiglia alle madri di discutere con le loro figlie prima che lo faccia l'industria della cosmesi e che basa il proprio business sull'aspetto fisico. Un po' come se una nota marca di alimenti malsani facesse una campagna contro l'obesità. A voi i commenti.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

6 commenti Aggiorna
Ordina: