L'uomo invisibile esiste, grazie a Kinect

Takayuki Fukatsu è il giovane giapponese autore di questo video e del dispositivo utilizzato ovvero Kinect (di Microsoft) e openFrameworks. Il primo è usato con la Xbox 360 e permette di giocare senza l'ausilio di joypad o accessori di alcun tipo dato che percepisce i movimenti del corpo. Il secondo è un toolkit a sorgente aperto che permette di applicare la propria creatività al codice C++.

Il risultato? Un uomo (quasi del tutto) invisibile che si aggira per la stanza. Geniale!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.